Alda Merini - Una donna sul palcoscenico (festival nelle scuole) (2009)

  • Documentario
  • 50min

Sinossi

Alda Merini - Una donna sul palcoscenico è un film documentario girato, in più di tre anni, in presa diretta nella casa di Alda Merini, dove la poetessa dei Navigli si abbandona ad un racconto di sé puro ed elegiaco, mettendo a nudo la sua anima. Un incontro fatto di gesti, parole, sguardi. Un dialogo privato che trasuda dolore ma che rivela l’anima più segreta e nascosta della Merini, la sua sapienza antica e il suo candore. La poetica, la filosofia, la genialità della Merini viene raccontata dal regista Damato grazie ad un canovaccio che affronta i temi del dono della poesia, del misticismo, della seduzione, della musica, un dialogo che diviene confidenza, afflato dell’anima, laddove si parla del dolore, delle brutture del manicomio, della follia riversata a piene mani nella poesia, del mistero di Cristo e della passione. In questa occasione sarà proposto un estratto del documentario con immagini inedite di Alda Merini realizzato ad hoc dal regista.

Note di regia

“11 anni dopo ho voluto rimontare personalmente il film, aggiungendo alcune sequenze inedite, perché c’è ancora bisogno di poesia, l’unica vera resistenza civile. Una donna sul palcoscenico vuole celebrare anche due grandi donne del nostro 900, Alda Merini e Mariangela Melato che continuano a vivere con la loro poesia e grazia in questo racconto. Rimontando il film mi accorgo della grande lezione di Kiarostami di non concedere nulla al cinema se non il silenzio, la lentezza, la verità dello sguardo di Alda. Senza effetti speciali, senza fari, solo una piccola telecamera retta su spalle fragili e ginocchia piegate con la colonna sonora della mia commozione. In questi anni ho accompagnato il film in giro per l’Italia, soprattutto nelle scuole, le università, le case di cura (ex manicomi), gli Istituti di Cultura (da Parigi a Cracovia), festival di poesia, festival del cinema, ovunque ci fosse ancora la febbre della poesia per impedire che smetta di battere il cuore dell’umanità.”

Lingua

Italiano

Paese

Italia

Studio

Star Dust International